229

DRONE.ITA

DRONE ITA


facebook

Tutto ciò che vuoi sapere...

DRONE ITA: web-magazine / blog sui droni ad utilizzo ricreativo (amatoriale) e professionale. Sito web nato per passione, nel mese di Febbraio 2019 e già leader nell'informare i suoi lettori sul settore dei droni e sulla normativa inerente questo settore. Prima di utilizzare i contenuti di questo sito vogliate consultare il DISCLAIMER  Copyright. All Rights reserved by wizrd entertainment

pocketosmo
{

Dovresti averne una!

BLOG - tech - novità - consigli

le news dal mondo dei droni

28/02/2019, 14:44

FPV, brushless, FrSky



FPV---il-drone-per-divertirsi


 divertirsi spendendo il giusto



C’è chi invece è un vero modellista e non un fotografo/videografo e quindi preferisce il brivido della velocità piuttosto che una videocamera stabilizzata da 20 Mp, in questo caso con circa 300 Euro (ma anche meno) si può assemblare o acquistare un modello da far volare con visuale in prima persona (FPV).

Vi assicuro, molto divertente!

Ad esempio il modello SPC 115R Brushless FPV Racing RC, da associare alla vostra radio già in fase di acquisto (con ricevitore Futaba, DSM2, FrSky... etc) è un drone realizzato con cura e dalle ottime caratteristiche. Il modello in questione costa solamente 130 Euro!

Consulta anche i nostri Consigli per gli Acquisti per paragonare altri modelli.

26/02/2019, 17:01

microsd, memorie, drone, sandisk



Schede-MicroSD---facciamo-chiarezza


 Cosa serve davvero al mio drone?



Le schede di memoria, nella fattispecie di tipo MicroSD, sono le più utilizzate in assoluto soprattutto in ambito smartphone/tablet, su device di fascia medio alta, allo scopo di salvare i nostri dati (foto, video e allegati di varia natura) registrati da minuscoli sensori fotografici da 10 / 12 / 16 Megapixel con bitrate particolarmente bassi.

Partiamo quindi col dire che una MicroSD utilizzata su uno smartphone, per fare qualche foto ogni tanto, o registrare dei video in FullHd (da rivedere sempre sullo stesso smartphone) non deve necessariamente essere performante tanto quanto la MicroSD che avrai necessità di acquistare se voli con un Phantom 4 Pro o con un Mavic 2. Andiamo quindi a considerare solo MicroSD che non siano inferiori alla Classe 10, ovvero quelle che attualmente sul mercato sono le più comuni e hanno un prezzo del tutto accessibile; validissime per Smartphone o droni che non fanno della qualità video il loro punto di forza, ad esempio il Dji Tello o il Dji Spark. Quest’ultimo ha una fotocamera da 12 Mp e registra video alla massima risoluzione di 1920x1080 (Full HD) a 29 frame al secondo, con bitrate di circa 25 Mbps. Le MicroSD che suggeriamo per questa tipologia di droni sono le SanDisk Ultra che possono già essere sufficienti col taglio da 32 GB perché, in Full HD, riescono a registrare oltre 130 minuti di video, e, vi garantisco, che per uno Spark equivalgono ad un bel numero di voli. Insomma, sono più che sufficienti per una settimana di vacanza in Sardegna! 

Se invece pensate di andare quindici giorni in Polinesia allora il discorso è differente, perché potrebbe farvi comodo maggiore spazio per le vostre riprese, in questo caso meglio portare con sé due schedine da 32 GB (o una da 64 GB), che, ad esempio, potrebbe essere la Toshiba M203.

Ragionamenti diversi devono essere fatti per i quadricotteri / droni di fascia di prezzo più alta, che hanno a bordo videocamere maggiormente performanti, in grado di restituirci video in qualità 4K o foto da 20 Mp ( o più).

In queste circostanze le velocità di scrittura sulla nostra MicroSD deve essere superiore in quanto il flusso di dati è maggiore e dobbiamo per forza pensare di usare delle memorie maggiormente performanti. Le schede che devono essere inserite in droni che registrano in 4K dovrebbero essere di Classe U3, capaci quindi di scrivere a velocità di 30 Mb/s. Ricordatevi che il dato che solitamente viene scritto sulla confezione della scheda di memoria, nella maggior parte dei casi, si riferisce alla velocità di lettura (ad es. 80 - 90 - 150 Mb/s), da non confondere con le specifiche di scrittura. Per questo genere di droni suggeriamo di acquistare le Samsung ME-ME EVO nel taglio da 64 Gb, capaci di registrare sino a 75 minuti di video con bitrate da 100 Mb/s, più che sufficiente per almeno 5 voli durante i quali avete circa 12/13 minuti di girato. Ugualmente valida, ma un po’ più costosa, la Sandisk Extreme 64 GB, mentre per i più esigenti può essere interessante la Samsung ME-ME 128GB. Ricordiamo che, nel caso specifico del Mavic 2 non sono supportare memorie di capacità superiore. 

Allo stato attuale, per un utilizzo hobbistico o semi-professionale del drone, sconsigliamo memorie MicroSD con performance "supersoniche", come ad esempio le ADATA, con velocità di lettura di oltre i 200 Mb/s e velocità di scrittura addirittura compatibili alla risoluzione 8K (ovvero velocità di scrittura da 60 a 90 Mb/s) -che nostri competitor si sentono di suggerire- semplicemente perché sono molto costose e non vengono minimamente sfruttate da droni di medio/alto livello che hanno bisogno di
molto meno.
25/02/2019, 16:43

SAPR, drone professionale



Volare-per-professione-


 tutoraggio per operatori SAPR



In merito al volo professionale e non ricreativo segnaliamo la pagina Facebook di Giovan Battista Lo Cascio che vuole dare un supporto a tutti i piloti nella compilazione dei documenti necessari per essere un Operatore riconosciuto da Enac.

Visita quindi QUESTA pagina Facebook. Un tutor ti assisterà in tutto l’iter rispondendo alle tue domande.

Consulta le offerte direttamente dalla pagina Facebook


1345
Create a website