229

DRONE.ITA

DRONE ITA


facebook

Tutto ciò che vuoi sapere...

DRONE ITA: web-magazine / blog sui droni ad utilizzo ricreativo (amatoriale) e professionale. Sito web nato per passione, nel mese di Febbraio 2019 e già leader nell'informare i suoi lettori sul settore dei droni e sulla normativa inerente questo settore. Prima di utilizzare i contenuti di questo sito vogliate consultare il DISCLAIMER  Copyright. All Rights reserved by wizrd entertainment

pocketosmo
{

Dovresti averne una!

BLOG - tech - novità - consigli

le news dal mondo dei droni

23/02/2019, 01:46

drone, hobby, modellismo



Cosa-devi-sapere-se-voli-per-hobby?


 scoprilo ora!



A differenza di chi fa volare un drone per lavoro (es. termografia - controllo del territorio ... etc), chi fa decollare un quadricottero per utilizzo puramente ricreativo (hobby) deve attenersi ad un regolamento che è differente rispetto a chi ha dovuto/voluto prendere il patentino.


Ad oggi, e sino alla prossima estate (2019), quando il regolamento ENAC inizierà a modellarsi alle normative EASA, chi vola per hobby può tranquillamente attenersi a queste semplicissime regole:


  • scegli un luogo adatto al volo del tuo modello, ovvero dove non ci sono rischi di danneggiare persone / cose. Devi semplicemente essere ad una sufficiente distanza (non meglio definita) dalle abitazioni. 
  • puoi far volare droni sino a 25 kg, tenendo conto della regola precedente.
  • puoi volare alla quota massima di 70 metri e alla distanza massima di 200.
  • il drone deve sempre essere visibile "ad occhio nudo".
  • non puoi stare all’interno di are di traffico aereo (atz e ctr).
  • puoi filmare chiunque, ma non all’interno delle loro abitazioni né nelle aree private, oppure, se qualcuno viene filmato è meglio evitare di postare il video sui social. Massima attenzione all’utilizzo che si fa del video.
  • il tuo drone non è un SAPR se lo utilizzi per divertimento, quindi non occorre alcun brevetto/attestato.
  • puoi volare sino a mezz’ora dopo il tramonto e mezz’ora prima dell’alba, mai di notte.


Con la futura normativa EASA, nel 2022, cambieranno alcune regole; tutti gli aeromodelli saranno considerati aeromobili, ci saranno quindi alcuni PRO (ad esempio sarà possibile lavorare su commissione anche con droni non professionali, semplicemente superando un test on line) ed alcuni CONTRO (ad esempio il rigido controllo da parte delle autorità in merito alla posizione del drone in volo, attraverso un transponder che, obbligatoriamente, equipaggerà tutti i dispositivi volanti). Approfondisci qui l’argomento!



1
Create a website